Neu

Europa tedesca. La nuova geografia del potere

Artikel-Nr.: Polit41

Nicht auf Lager

15,00 €
15,00
Preis inkl. MwSt., zzgl. Versand
Versandgewicht: 0,2 kg


Tutti lo sanno, ma dichiararlo esplicitamente significa infrangere un tabù: l'Europa è diventata tedesca. Nessuno ha voluto che ciò accadesse, ma di fronte al possibile crollo dell'euro la Germania in quanto potenza economica è "scivolata" progressivamente nella posizione di decisiva grande potenza politica dell'Europa. A costi altissimi: dappertutto nel continente si alza la resistenza contro una politica per superare la crisi che mette in moto una redistribuzione dal basso verso l'alto, dal sud al nord. I cittadini si ribellano contro la pretesa, avvertita come sommamente ingiusta, di imporre loro una medicina che potrebbe avere esiti mortali. Che fanno a questo punto i salvatori, se quelli che devono essere salvati non vogliono essere salvati? O comunque non vogliono essere salvati in un modo dichiarato anche dai propri governi come "senza alternative"? Data di Pubblicazione: Maggio 2013 ISBN: 9788858107362 Pagine: XVI-94
Diese Kategorie durchsuchen: Politica ,Inchiesta